Psicologia e Alimentazione

Il supporto psicologico al dimagrimento, in affiancamento o meno a quello nutrizionale, aiuta la persona a trovare la giusta motivazione per iniziare e sostenere un percorso di dimagrimento e a mantenere i risultati raggiunti.

Lo Psicologo non lavora su calorie e dieta, ma aiuta a raggiungere gli obiettivi personali agendo sulle abitudini alimentari non corrette e sulla gestione degli aspetti motivazionali, emotivi e comportamentali legati all'alimentazione; il suo obiettivo è restituire alla persona il potere di autoregolarsi.

Il professionista agisce sui comportamenti quotidiani del cliente rispetto a come/cosa/quando mangia e individua il perché di queste abitudini non funzionali al raggiungimento di uno stato di benessere.

 

Applica ed insegna tecniche pratiche, ampiamente sperimentate, lavorando insieme alla persona per aiutarla a gestire tutte quelle emozioni - rabbia, noia, solitudine, tristezza, felicità - che spingono a mangiare anche quando non si ha fame e che possono portare a uno stato di sovrappeso.

164829-OVHSGJ-483.jpg